Esplorare la galleria di base del San Gottardo con l'app «Gottardo 2016»

In vista dell'inaugurazione della galleria di base del San Gottardo gli organizzatori di Gottardo 2016 lanciano un'app per smartphone. A partire da oggi gli utenti possono ottenere interessanti informazioni di prima mano sul San Gottardo con il gioco della galleria. Nel mese di giugno, con l'inaugurazione della galleria, seguiranno altre funzioni di realtà virtuale.

Grazie all'app «Gottardo 2016» da oggi è possibile esplorare la galleria di base del San Gottardo in modo divertente. L'app è disponibile da subito gratuitamente in quattro lingue per iPhone e dispositivi Android negli app store oppure su www.gottardo2016.ch/app.

L'app viene lanciata in due fasi. Da subito è disponibile il gioco della galleria, in cui gli utenti si mettono all'opera per costruire i 57 chilometri della galleria di base del San Gottardo. I giocatori possono inoltre scoprire dati e storie interessanti sul progetto del secolo. Chi si dimostra un valido costruttore di gallerie e riesce a portare a termine il traforo, partecipa all'estrazione di 15 x 2 biglietti per il treno navetta che alla festa d'inaugurazione del 4 e 5 giugno 2016 attraverserà la galleria per la prima volta con viaggiatori a bordo.

In occasione dell'inaugurazione ufficiale della galleria, che si terrà il primo giugno, l'app si arricchirà di ulteriori funzioni di realtà virtuale: i viaggiatori potranno provare l'emozione di un viaggio in galleria grazie ad affascinanti elementi interattivi, ad esempio una rappresentazione spaziale della corsa attraverso la montagna oppure un volo tridimensionale sopra la regione alpina del San Gottardo.

L'app è stata realizzata dall'azienda zurighese di app e giochi Bitforge in collaborazione con gli specialisti di app delle FFS ed è tra le prime applicazioni di realtà virtuale interamente sviluppata e prodotta in Svizzera.

Galleria di base del San Gottardo: feste d'inaugurazione a nord e a sud

Nel fine settimana del 4-5 giugno in primo luogo si vorrà ringraziare la popolazione elvetica. Per la prima volta il grande pubblico potrà viaggiare attraverso la galleria di base del San Gottardo. In queste due giornate attraverso l'opera del secolo circoleranno gli esclusivi treni navetta San Gottardo. A Erstfeld e nella zona di Pollegio/Biasca i visitatori godranno di un programma variato nei quattro luoghi dei festeggiamenti. Ad esempio i simulatori del nuovo treno ad alta velocità «Giruno» di Stadler Rail, che a partire dal mese di dicembre 2019 trasporterà in modo veloce e confortevole i viaggiatori sull'asse nord-sud del San Gottardo. Inoltre saranno aperti ai visitatori i due nuovi centri di manutenzione e intervento di Erstfeld e Biasca. Una mostra sul materiale rotabile presenterà i treni e le locomotive di una volta e di oggi, mentre FFS Cargo, con una torre di container, mostrerà la quantità di container che un treno merci potrà trasportare attraverso la galleria di base del San Gottardo. I partner del San Gottardo e i cantoni di Ticino e Uri saranno anch'essi presenti con contenuti interessanti. L'ambiente festoso sarà garantito inoltre da un programma di contorno culturale e gastronomico per grandi e piccini. Il ricco programma prevede tra l'altro esibizioni artistiche come lo spettacolo di Knakeboul. Veicoli autonomi, robot, droni e molto altro potranno essere ammirati nei padiglioni dedicati alla mobilità del futuro.

I biglietti per le corse in galleria possono essere acquistati solo in prevendita, che inizierà nella seconda metà di aprile su www.ffs.ch e negli usuali punti vendita FFS. A partire da tale data saranno disponibili anche le informazioni sul prezzo e sul programma dell'evento pubblico all'indirizzo www.gottardo2016.ch.