Partner principali

Trägerschaft

Conto alla rovescia

Ancora:

 

...all’inaugurazione del tunnel ferroviario più lungo del mondo.

La Svizzera per eccellenza.

Inaugurazione 2016

L’inaugurazione della galleria di base del San Gottardo: importante evento internazionale e festa popolare per grandi e piccoli

Il 1º giugno 2016, 17 anni dopo la prima esplosione nel cunicolo principale, la galleria ferroviaria più lunga del mondo sarà inaugurata ufficialmente. La Svizzera ha un buon motivo per festeggiare e lo farà invitando ospiti d’onore elvetici e internazionali all’evento di inaugurazione così come l’intera popolazione a un’indimenticabile festa. Mercoledì 1º giugno si terrà una cerimonia di inaugurazione degna dell’importanza dell’opera di costruzione. L’evento avrà copertura internazionale e trasmetterà i valori tipicamente svizzeri dell’innovazione, della precisione e dell’affidabilità. Durante il fine settimana successivo del 4 e del 5 giugno 2016, nei luoghi della festa uno straordinario programma attenderà da 50 000 a 100 000 visitatori ai due portali della galleria, lunga 57 chilometri.

Gli eventi clou della festa popolare saranno i primi viaggi attraverso la galleria con lo shuttle Gottardo lanciato fino a 200 km/h di velocità, performance creative di artisti svizzeri nonché un’esposizione-evento interattiva dedicata al San Gottardo.

Il 4 e 5 giugno festeggiate con noi l’inaugurazione della galleria ferroviaria più lunga del mondo. Il programma comprende diverse attrazioni nei luoghi dell’inaugurazione di Pollegio, Biasca, Rynächt e Erstfeld – oppure in occasione delle feste organizzate nelle nostre stazioni. Vivete in prima persona la mobilità del futuro ed entrate a far parte della storia.

Accaparratevi subito il biglietto per il viaggio nella galleria.

 

Contacto Evento pubblico / Shuttle del San Gottardo

SBB Contact Center
0900 300 300 (CHF 1.19/Min. da rete fissa svizzera)

Künstlerische Aktionen Eröffnungsfeierlichkeiten

Am 1. Juni 2016 finden an den Portalen des Gotthardbasis-Tunnels künstlerische Aktionen statt. Mit musikalischen, choreographischen und bildnerischen Mitteln soll die Öffentlichkeit auf das Bauwerk und dessen Bedeutung sensibilisiert werden. Teile des künstlerischen Eröffnungsprogramms werden auch an den Publikumsanlässen (4. und 5. Juni 2016) zu sehen sein.

Das Team, welches die künstlerischen Aktionen durchführt, wird geleitet von Theaterregisseur Volker Hesse – in der Schweiz bekannt als Direktor des Zürcher Neumarkttheaters 1993-99, durch Inszenierungen in Bern und Basel, durch grosse Laienprojekte in der Innerschweiz (Einsiedler Welttheater 2000 und 2007, Altdorfer „Tell“ 2008 und 2012).

TV Spot Gottardo 2016

Social Media

#gottardo2016

Storia

Dallo schizzo alla costruzione della galleria di base del San Gottardo

Con la costruzione della ferrovia in pianura attraverso le Alpi, la Svizzera ha scritto un importante pezzo di storia dei trasporti. Tuttavia, dal primo schizzo di galleria di base tra Amsteg e Bodio del 1947 alla perforazione principale tra Sedrun e Faido nel 2010, è sempre stato necessario raddrizzare continuamente la rotta: la recessione degli anni ’70 e il disaccordo tra i fautori di diverse varianti avevano bloccato la costruzione della galleria per decenni.

Geschichte

Dati e cifre

I primi progetti furono elaborati già 68 anni fa...

get more informations

Già nel 1947 Carl Eduard Gruner, ingegnere specializzato nella pianificazione dei trasporti, aveva tracciato l’idea di una galleria di base del San Gottardo tra Amsteg e Bodio. Tuttavia fino alla sua realizzazione sarebbero passati ancora diversi decenni.

Entwürfe

Dati e cifre

11 anni fino alla perforazione principale...

get more informations

Tra il sì della popolazione elettorale svizzera e la perforazione principale, fino a 2400 persone hanno lavorato alla costruzione dei due fornici della galleria, lunghi 57 chilometri ciascuno. Il 15 ottobre 2010 vi è infine stata la perforazione nella canna est.

Hauptdurchschlag

Dati e cifre

Una perforatrice lunga 410 metri come «fabbrica viaggiante»...

get more informations

La perforatrice del San Gottardo era lunga all’incirca come quattro campi da calcio messi insieme. La sua testa portapunta staccava la pietra che quindi veniva smaltita tramite una ruota a pale, correndo poi su un nastro trasportatore. Diversi meccanismi di sicurezza proteggevano dalle rotture della pietra. A bordo del macchinario si trovavano tutti i materiali necessari per le operazioni, dal rifornimento della perforatrice fino al trasporto del materiale di demolizione.

Tunnelbohrmaschine

Dati e cifre

28,2 milioni di tonnellate di materiale di demolizione...

get more informations

Gran parte della pietra caduta durante le esplosioni è tornata nella montagna sotto forma di calcestruzzo. Il materiale residuo è servito, ad esempio, alla creazione del fondo o al rialzo di terrapieni. Nel Lago di Uri si sono formate tre isole ora adibite a riserve naturali e tre isole per balneazione.

Ausbruchmaterial

Dati e cifre

Nella montagna a 2300 metri di profondità...

get more informations

La galleria di base del San Gottardo non è soltanto il tunnel ferroviario più lungo del mondo, ma anche il più profondo. In alcuni punti, tra la galleria e la superficie terrestre vi sono oltre 2000 metri di roccia.

2300m tief im Berg

Dati e cifre

43 800 ore non stop per il montaggio della carreggiata fissa...

get more informations

Per oltre tre anni 125 lavoratrici e lavoratori hanno operato 24 ore su 24, sette giorni su sette, per costruire la carreggiata della galleria di base del San Gottardo, utilizzando tra l’altro 131 000 metri cubi di calcestruzzo, posando 290 chilometri di binari e 380 000 traverse.

Feste Fahrbahn

Dati e cifre

Il sistema della galleria: 152 chilometri sotto la montagna...

get more informations

Tanto misura l’intera galleria di base del San Gottardo, se si sommano i cunicoli, i pozzi di collegamento e di accesso nonché le due canne del tunnel.

152km Tunnelsystem

Dati e cifre

325 treni al giorno...

get more informations

In futuro circa 260 treni merci e 65 treni passeggeri attraverseranno ogni giorno la galleria di base del San Gottardo. I treni merci raggiungeranno una velocità massima di 160 km/h e i treni passeggeri di 200 km/h (in futuro addirittura fino a 250 km/h).

SBB Zug

Dati e cifre

A Lugano 45 minuti prima...

get more informations

La riduzione dei tempi di percorrenza sarà percepibile gradualmente a partire dal 2016. Dopo la conclusione dei lavori su tutto l’asse del San Gottardo (incl. galleria di base del Ceneri e linee di accesso), tra Zurigo e Lugano i viaggiatori risparmieranno circa 45 minuti.

Tunnel in der Nacht